All’inizio fu la ruota, poi arrivò lo pneumatico

Aderenza e sicurezza prima di tutto

Se una delle invenzioni che hanno cambiato e migliorato radicalmente la vita dell’uomo è stata sicuramente quella della ruota, possiamo dire che lo pneumatico ha reso ancora migliore questa invenzione rivoluzionaria. Un po’ come dire che la stampa online ha reso migliore, e soprattutto alla portata di tutti, uno strumento come quello della stampa con tutte le implicazioni che ne derivano. Per rendersene conto e capire quante possibilità offra questo servizio basta visitare il sito Stampaprint.net.

Ma torniamo ai nostri pneumatici, perché per capirne a fondo l’importanza è bene conoscerne la storia e l’evoluzione. Aspetti sicuramente influenzati dai cambiamenti tecnologici e dall’acquisizione di nuove conoscenze che hanno permesso di migliorarli sempre più. Stessa cosa, per tornare al paragone iniziale, che è successa con la stampa online. Oggi abbiamo a disposizione moltissimi modelli di pneumatici, adatti a ogni circostanza atmosferica: ci sono quelli estivi, quelli invernali, quelli per tutte le stagioni. Tanto per fare una semplificazione iniziale. Ma esistono molte sfumature. Basti sapere, però, che l’obiettivo per cui sono stati realizzati rimane sempre quello. migliorare l’aderenza dei veicoli sulla strada aumentandone, al contempo, anche la sicurezza.

Formula 1

Uno pneumatico da pista, quello utilizzato dalle auto di Formula 1, è diverso rispetto a uno pneumatico da strada. Parliamo infatti di neumatici che hanno una struttura radiale in grado di assicurare quelle performance che ci si aspetta in pista. La sua caratteristica principale è la disposizione delle tele in senso perpendicolare rispetto alla direzione di marcia. Ciò garantisce una maggiore superficie di contatto tra battistrada e asfalto.

Battistrada

Il battistrada è l’elemento del pneumatico a contatto diretto con l’asfalto. Assicura la trazione del mezzo, resiste all’usura e protegge la carcassa. Viene prodotto con la gomma sintetica o naturale di guayule.

Recupero

Sul tema del riciclaggio degli pneumatici, un decreto è stato emanato in Italia (D.M. n. 82 dell’11 aprile 2011), il quale attribuisce ai produttori e agli importatori la responsabilità di raccogliere gli pneumatici usati, denominati con l’acronimo PFU, cioè “Pneumatici Fuori Uso”.

Codice strada

In Italia, lo pneumatico è riconosciuto come l’unico strumento adatto ad equipaggiare autoveicoli sin dal 1930 (R.D. Legge n. 494 del 26/4/1930). Per garantire un uso in sicurezza i battistrada degli pneumatici devono superare determinate caratteristiche minime.

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31